Pesca alla trota in estate

Caratteristiche della pesca estiva delle trote, caratteristiche del comportamento di questa specie di pesci, habitat, esche preferite e molto altro.

Dove pescare trote in estate

In estate, il luogo più adatto per la cattura di trote è di solito considerato quelle parti del serbatoio in cui la temperatura dell'acqua è leggermente inferiore rispetto a qualsiasi luogo. Questi luoghi devono essere oscurati, la luce solare aperta non deve cadere su di essi. Molti pescatori credono erroneamente che sia necessario lanciare una canna da pesca nelle terre selvagge delle piante nell'acqua. È molto meglio se la fusione viene effettuata sulla linea tra un piccolo corso d'acqua e acque libere.

È importante sapere che la trota preferisce gli stagni durante il corso, tuttavia, non dovrebbe essere forte e alcune parti dovrebbero essere calme - questo è un posto ideale per vivere la trota. Se la pesca avviene in luoghi con una corrente abbastanza forte, vale la pena prestare maggiore attenzione ai luoghi tra le pietre visibili sopra l'acqua, nonché allo spazio libero dietro di loro. A volte la trota becca le rientranze sotto piccole cascate.

Questo pesce sceglie stagni con acqua pulita e fresca, profondamente saturi di ossigeno. In stagni tranquilli, la trota non viene quasi mai catturata, perché l'acqua al suo interno si riscalda di oltre venti gradi in estate. La trota si trova, come nei freddi fiumi di montagna, di nuovo, con una forte corrente e nelle fredde pianure.

In primavera, puoi pescare attivamente trote per tutto il giorno. Ma in estate vale la pena andare a pescare solo al mattino e alla sera.

Esche artificiali per la pesca alla trota

Le esche fini per la trota sono vermi di letame, grandi insetti e le loro larve. Quando si caccia per individui di grandi dimensioni, è necessario un intero verme e quando si caccia per quelli più piccoli, è necessaria la metà. A volte i pescatori fanno un grande trucco e, catturando un altro pesce nello stesso stagno, ne mettono una piccola parte o i suoi interni sull'amo.

Trota, pesce attento

La trota in sé è un pesce estremamente attento e preciso. Pertanto, in nessun caso devi comportarti come un amante inesperto: svolgere attività violente vicino alla costa, parlare ad alta voce, preparare attrezzi per la pesca, spostarsi da un posto all'altro se si pesca guado.

Spesso le primissime volte di lanciare una canna da pesca sono le più efficaci. Ecco perché è necessario avvicinarsi con molta attenzione e in silenzio alla possibile posizione della trota. In estate, quando il pesce è già ben nutrito, è meglio catturarlo su un'esca mobile, ad es. tirare di tanto in tanto l'esca. La soluzione migliore è catturare la trota in fondo, ma allo stesso tempo, l'esca non dovrebbe essere senza movimento: se si trova solo sul fondo, la trota non morderà.

Per non spaventare tutti i pesci nel laghetto, la fusione deve essere eseguita correttamente. Questo dovrebbe essere fatto in un arco, lasciando gradualmente il bordo dell'acqua. La trota morde bene durante l'estate, ma è molto importante tirare correttamente la canna da pesca durante il morso, altrimenti il ​​pesce sentirà l'attrazione e rilascerà l'esca senza ingerirla completamente. La trota rompe il gancio di rado, a condizione che sia correttamente agganciata. E l'ultimo consiglio: se il pesce non becca da più di 15 minuti, dovresti andare in un altro posto.

Ti consiglio di leggere: Catturare trote per la filatura