Un ide in primavera su una canna da pesca

Perché a volte un ide è desideroso di afferrare cubetti di pane bianco? Catturare ide con attrezzatura "selvaggia" sul pane. Alla fine della primavera, e questa è la seconda metà di maggio, ide può già essere catturato dalle punte delle piante. Tuttavia, a volte questo pesce assume il pane anche all'inizio della primavera, quando inizia a salire fino agli affluenti superiori. E l'ugello segreto è un cubo di pane bianco. Una cosa non è chiara. Dopotutto, un ide, come altri pesci che vogliono ricostituire la loro vitalità con la deposizione delle uova, molto probabilmente dovrebbe appoggiarsi maggiormente ad esche animali ad alto contenuto calorico, che include un verme, una larva di uno scarabeo di corteccia e un verme. Perché a volte è molto ansioso di afferrare cubetti di pane bianco? Se fosse estate, allora tutto sarebbe chiaro. Durante questo periodo, la maggior parte degli abitanti del mondo sottomarino della famiglia dei ciprinidi passa a una dieta vegetariana. C'è il sospetto che gli idi afferrino il pane bianco, obbedendo all'istinto del pesce predatore. Qualcosa tremolante, forse piccolo? E la prima reazione è l'attacco!

Sarebbe così. Ma un caso che si è verificato sul fiume Rutka nella foresta ha chiarito che gli idi beccano la pianta e gli ugelli del pane in primavera abbastanza consapevolmente. Era durante le vacanze di maggio, sembra, dopo il Giorno della Vittoria, cioè il decimo di maggio. In questo momento, lo scarafaggio è di solito già nella parte superiore dei piccoli affluenti del Volga e spawn. L'ide è passato prima, è rotolato o sta ancora scivolando nei luoghi del suo spiegamento permanente, per così dire. E se parliamo di Rutka, un affluente del Volga, allora in estate è solo un piccolo fiume della foresta, più simile a un ruscello (descrizione del fiume Rutka). In primavera, dopo il passaggio dei personaggi principali - ide e sorogi, Rutka è quasi senza vita. A volte spuntano piccoli scarafaggi, posatoi, balze, escono i fuorilegge, ma già più vicini all'estate. Cioè, il pesce locale non è ancora attivo, e non è molto qui, locale. E il checkpoint è già passato. Si scopre che non c'è niente da fare qui in questo momento. In generale, come pensavo il primo giorno del mio soggiorno a Rutka, stavo per uscire di casa la mattina. È vero, la mattina presto del giorno successivo c'era una gioia di pesca, ma breve. Quando ad est era visibile solo una stretta striscia di alba, quasi invisibile, opaca, improvvisamente morsi di truffatori abbastanza buoni iniziarono su canne da pesca. E tutto per il fatto che la sera, come esperimento, ho messo ganci di semola fresca sui ganci. E ora le campane del donok risuonavano quasi costantemente dai morsi degli spazzini. Ma non appena il sole è apparso da dietro il margine della foresta, il morso si è fermato, all'improvviso, all'inizio.

Ti consiglio di leggere: Ide sulla canna da pesca inferiore

E poi le interminabili, come gomma, ore di bezlev pieno furono allungate. Niente affatto. Perfino volant e persici sono scomparsi da qualche parte, per non parlare del pesce “bianco”. Tutto mi sembra che nulla brilli più qui, dobbiamo tornare a casa. Bene, anche al mattino, l'anima era contenta dei morsi dei truffatori, altrimenti non ci sarebbe stato nulla da ricordare.

Il ragazzo con la marcia selvaggia

Ho appena iniziato a prendere la marcia, quando ho visto un bambino avvicinarsi a me lungo la riva. Quindi si alzò con una canna da pesca nella fossa, dove avevo già lanciato degli asini e non avevo catturato nulla. L'equipaggiamento del bambino era, ovviamente, selvaggio. Va bene, un'asta in fibra di vetro, un telescopio, ma puoi anche vedere dal lato che la lenza sulla bobina non è chiaramente più sottile di 0, 3 millimetri di diametro. "Coccodrilli o qualcosa di caccia">

Quando io e il ragazzo abbiamo iniziato a parlare, si è scoperto che stava costantemente catturando idi su un pezzo di pane di segale in quel momento, e sopra di esso sopra la fossa.