Canna da pesca primavera Crucian

Gli attrezzi da pesca tradizionali e più comuni per le carpe crucian in primavera. Il ruolo dell'esca per la carpa crucian. Sapori.

Con la creazione di calore sostenibile sugli stagni e nelle baie dei fiumi, i morsi di carpe d'argento si stanno verificando sempre più. I luoghi più accattivanti in questo momento non sono i pozzi e i letti dei fiumi che hanno formato gli stagni, ma piuttosto le acque poco profonde costiere in cui sta già apparendo nuova vegetazione. Qui, l'acqua è più calda e più cibo. I Crucian sono particolarmente densamente concentrati e si trovano in grandi branchi alla foce dei fiumi e dei torrenti, dove di solito ci sono molte vecchie canne, e gli insetti sono tenuti sui suoi steli, anche crogiolandosi al sole, come i Cruciani che soffrono di loro.

La carpa rotonda, che vive spesso a fianco di un ibrido d'argento, è ancora inattiva durante questo periodo e prende raramente, solo quando, come dovrebbe, riscalda le acque tranquille costiere con il sole. Per la sua cattura, non dovresti nemmeno gettare l'ugello lontano dalla costa. In questo momento, tutti i crucian aderiscono alla costa.

Crucian su un galleggiante in primavera

L'attrezzatura galleggiante per le carpe crucian di primavera può essere la più semplice: da una canna da pesca telescopica con una bobina per abbinare l'attrezzatura, che può essere utilizzata su stagni in cui vivono grandi carpe crucian, spesso catturati dietro la costa sul bordo che confina con la fossa del canale. I grandi crucian hanno abitudini leggermente diverse rispetto alla carpa d'argento con una palma.

Ma la canna da pesca a mosca è l'attrezzatura tradizionale e più comune per la cattura del crucian di primavera. Canne con una lunghezza di 6-7 metri sono abbastanza per essere lanciate in punti accattivanti in acque costiere poco profonde. I galleggianti sono usati allungati. Sono anche chiamati "aghi". Può anche essere il galleggiante da una piuma d'oca, familiare dai tempi sovietici fin dai tempi sovietici.

Oltre all'esca primaverile - un verme - durante il periodo di riscaldamento e spesso in giornate quasi calde, è già possibile iniziare a utilizzare esche e pane vegetali. Spesso la carpa crucian più grande si imbatte proprio in questi ugelli, in particolare orzo e mais in scatola. Su alcuni stagni e laghi non c'è niente di meglio per la carpa crucian che il pane di segale. Tutti gli ugelli e le esche efficaci devono essere trovati su ogni stagno individualmente.

In primavera, con l'arrivo del clima caldo, aumenta il ruolo dell'esca per la carpa crucian

Se all'inizio della primavera non c'era bisogno di esca a causa dell'abbondanza di vermi sui versamenti dei prati, ora con la partenza di grandi acque, le carpe crucian dovrebbero essere attirate, specialmente dove la loro densità non è così alta. L'esca a lungo termine funziona meglio - esca. Viene gettata nella zona di pesca per diversi giorni di fila contemporaneamente e preferibilmente senza pesca. La composizione dell'esca non deve essere complicata. Di solito si tratta di porridge, ad esempio "salapinskaya", a cui è possibile mescolare una piccola quantità di esca di marca per carpe crucian. Di solito sulla confezione è indicato che la miscela per ibrido crucian. Ma non c'è molto bisogno di una simile esca per pescare il pesce. Ma il giorno della prima pesca, avrai bisogno di un'esca che è già luminosa di odori e in quantità relativamente grande.

Dalle esche moderne ed efficaci, si possono distinguere le miscele raccomandate dai nostri famosi pescatori ed esperti, in particolare da Salmo. Questa è un'esca per catturare carpe crucian - Mondial-F. Come riempitivo, la terra sarà Terre de Somme della stessa nota azienda Sensas, oppure puoi usare terra proveniente da discariche di talpa che si possono trovare nei prati. Si tratta di cumuli piramidali di terra pulita e poco profonda, saturi di sostanze organiche. Dato che quando si pesca la carpa, l'esca viene periodicamente lanciata sotto forma di palline, quindi può richiedere parecchio.

Inoltre, una pesca efficace può richiedere un sapore efficace, ad esempio i Sensas per le carpe. Va tenuto presente che il pesce crucian è capriccioso e anche nel giro di poche ore le sue preferenze di gusto possono cambiare drasticamente, soprattutto se il tempo è instabile, il che è comune per la primavera. Di solito iniziano con odori relativamente neutri e dolci. Per iniziare, puoi usare un tuffo con l'odore del mais. Poi arriva il turno di odori più attivi e pungenti. Può essere "aglio" sotto forma di un tuffo o aglio naturale, che a volte è sufficiente per strofinare le dita, quando iniziano i morsi. Per quanto strano possa sembrare, reagisce in modo molto positivo e attivo all'odore dell'aglio. A volte solo l'uso dell'aglio provoca o rivitalizza il morso della carpa crucian.